Dott. Antonio di Palma

Home » Mobbing » Mobbing verticale
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Mobbing verticale

Il mobbing verticale si verifica quando la persecuzione psicologica parte da coloro che hanno una posizione di potere all'interno di un determinato contesto lavorativo, vale a dire è attuato da un superiore verso uno o più lavoratori.

Il mobbing può anche costituire una preciso disegno aziendale che ha come obiettivo quello di allontanare determinate persone o, addirittura, una strategia per ridurre o ringiovanire il personale, evitando la rigida disciplina in materia di licenziamenti. Si è soliti parlare, in questo caso, di bossing.

Mobbing verticale e bossing spesso vengono usati come sinonimi. Ma è importante distinguirli: il mobbing verticale è tipico del rapporto gerarchico e non impegna necessariamente i vertici dell'azienda ma indica semplicemente il ruolo rivestito dai protagonisti all'interno dell'azienda.

Il bossing, invece, consiste in un'azione programmata dai vertici aziendali in vista del perseguimento di determinati obiettivi.

Gentile visitatore visitatrice, se desidera avere maggiori informazioni sul bossing o chiedere un supporto, può chiamare al 3470716419, o cliccare su contatti, ricevo a Ciampino e Roma, zona Castro Pretorio.

Chiedi informazioni Stampa la pagina

Dove Siamo