Dott. Antonio di Palma

Home » Sessualità » Eiaculazione precoce
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Eiaculazione precoce

L'eiaculazione precoce è probabilmente fra gli uomini il disturbo sessuale più diffuso ma, si potrebbe affermare che più che essere un problema del maschio è un problema della coppia.

L'eiaculazione precoce provocaa frustrazione e sofferenza per lui quanto per lei che, non fa in tempo a raggiungere l'orgasmo durante il rapporto sessuale. In altri termini si può dire che è un problema maschile, ma in grado di influenzare in negativo anche il piacere sessuale femminile.

Chi è l'eiaculatore precoce? E' l'uomo che durante la maggior parte dei suoi rapporti sessuali, non ha il controllo volontario e consapevole dell'eiaculazione né la capacità di scegliere quando eiaculare.

L' eiaculazione precoce, quasi sempre, ha una causa di tipo psicologico, come l'ansia da prestazione, conflitti di coppia, paura del rifiuto, inesperienza o insicurezza sessuale.

L'eiaculazione precoce, in casi meno frequenti, può essere determinata da fattori organici, come le patologie urologiche, neurologiche o l'assunzione di determinati farmaci.

L'eiaculazione precoce è detta primaria quando è presente fin dalle primissime esperienze sessualidel soggetto o, secondaria se è intervenuta in un secondo momento, dopo un periodo di attività sessuale soddisfacente. Infatti, tanti eiaculatori precoci lo sono sempre stati, mentre tanti altri uomini sono riusciti a controllare la propria eiaculazione, ma a certo momento della propria esistenza hanno perso questa abilità.

L'eiaculazione precoce può essere generalizzato o situazionale a seconda che sia sempre presente nell'attività sessuale dell'uomo o soltanto in determinate situazioni, attività o partner.

Gli eiaculatori precoci nei casi estremi eiaculano ancor prima della penetrazione, altri entro pochi secondi dall'avvenuta penetrazione. Lascio immaginare come in casi di questo genere il livello di sofferenza per entrambi i membri della coppia sia veramente notevole.

L'eiaculatore precoce spesso viene tacciato di essere egoista, ma dalla mia esperienza clinica posso affermare che nella stragrande maggioranza dei casi è vero il contrario, nel senso che l'eiaculatore precoce è solo in ansia, preoccupato di eiaculare subito ed è molto attento anche all'esigenza della sua partner (ansia da prestazione), e questo cercare di prolungare il piacere lo porta ad avere come risultato proprio quello che vorrebbe evitare e cioè di eiaculare subito.

Una psicoterapia individuale o, una terapia di coppia è fondamentale per risolvere questo tipo di problema, ma anche l'utilizzo dell'ipnosi può essere d'aiuto in casi di eiaculazione precoce.

Gentile visitatore visitatrice, se desidera avere maggiori informazioni o chiedere un aiuto può chiamarmi al 3470716419 o, cliccare su contatti ricevo a Ciampino e a Roma, per riscoprire il piacere senza ansie e stress.

Chiedi informazioni Stampa la pagina

Dove Siamo