Dott. Antonio di Palma

Home » Articoli di psicologia » Che cos'è la Sindrome di Stoccolma?
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Che cos'è la Sindrome di Stoccolma?

Che cos'è la Sindrome di Stoccolma? Descrivere una particolare condizione psicologica che si verifica quando la vittima di un sequestro arriva a provare sentimenti positivi nei confronti del suo sequestratore o addirittura a innamorarsi.

La sindromedi Stoccolma non viene considerata una patologia. Alla base ci sarebbero dei meccanismi mentali inconsci, collegati con l'istinto di sopravvivenza.

La Sindrome di Stoccolma è fondamentalmente un meccanismo di sopravvivenza. Le persone coinvolte stanno combattendo per la loro vita.

La sindrome di Stoccolma si manifesta soprattutto quando la vittima percepisce che la sua sopravvivenza è legata al sequestratore.

Nella sindrome di stoccolma la vittima si identifica con il suo carnefice, cerca di comprendere le sue motivazioni e finisce con il tollerare le violenze subite. In questo modo, elimina anche l'avversione che provava verso il suo aguzzino.

Gentile visitatore visitatrice, se desidera avere maggiori informazioni o chiedere un supporto, può chiamare al 347.0716419, o cliccare su contatti, ricevo su appuntamento a Ciampino, via Fratelli Wright, e Roma, zona Castro Pretorio.

Dove Siamo