Dott. Antonio di Palma

Home » Sessualità » La sessualità femminile » Vaginismo
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Vaginismo

Il vaginismo è una disfunzione sessuale femminile caratterizzata da una contrazione involontaria dei muscoli che circondano l'accesso vaginale, tale da non permettere la penetrazione del pene o di qualsiasi altro oggetto, nonostante il desiderio.

Il vaginismo è fra le cause più frequente di "matrimoni bianchi" (matrimoni senza rapporti sessuali).

Nel vaginismo, specie nelle forme più gravi, solo immaginare di introdurre un oggetto nella vagina può causare spasmo muscolare o far sentire dolore e questo rende il rapporto sessuale difficile o impossibile.

Il vaginismo nelle forme meno gravi consente la penetrazione del pene ma ostacola la continuazione del coito per l'insorgere del dolore, tuttavia la donna è in grado di eccitarsi e di raggiungere l'orgasmo attraverso strategie erotiche come la stimolazione del clitoride.

Il vaginismo non è associato ad alcuna fase particolare del ciclo sessuale, infatti, può sussistere anche in presenza di un intenso desiderio sessuale.

Il vaginismo è quasi sempre di natura psicologica e può essere risolto con un'adeguata terapia psicosessuologica.

Il vaginismo si definisce:

  • Primario se è sempre stato presente nella vita sessuale della donna;
  • Secondario se si è manifestato successivamente ad una normale attività sessuale;
  • Generalizzato se si presenta in ogni situazione sessuale;
  • Situazionale se il disturbo si presenta esclusivamente in alcune situazioni sessuali o con uno specifico partner.

Gentile visitatrice visitatore, se desidera avere maggiori informazioni o, chiedere un supporto, può chiamare al 3470716419 o, clicare su contatti, ricevo su appuntamento a Ciampino e a Roma, zona Castro Pretorio.

Chiedi informazioni Stampa la pagina

Dove Siamo