Dott. Antonio di Palma

Home » News » Il cutting
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Il cutting

Tagliarsi

Che cos'è il cutting? Il cutting è una forma di autolesionismo che consiste nel procurarsi dei tagli sulla pelle con un oggetto affilato.

Il cutting è un comportamento tanto poco conosciuto quanto in preoccupante espansione tra gli adolescenti.

Il cutting dà un sollievo momentaneo, infatti gli adolescenti si tagliano per controllare e interrompere un dolore mentale troppo forte, un'angoscia troppo intensa e insostenibile.

Si preferisce tagliarsi e provare dolore fisico che il dolore mentale, facendo in modo che il dolore fisico prenda il posto di quello mentale.

Il cutting è utilizzato, anche, per avere la percezione di essere vivi: meglio provare dolore fisico che non sentire niente o sentirsi vuoti o inutili.

Il cutting crea un rifugio provvisorio che consente all'individuo un sollievo dalla sofferenza dal problema.

Il supporto di uno psicoterapeuta è essenziale per smettere di tagliarsi. Per un consulto o solo per avere maggiori informazioni può contattarmi ricevo sia a Roma che Ciampino.

Chiedi informazioni Stampa la pagina

Dove Siamo