Dott. Antonio di Palma

  • facebook
Home » Disturbi dell'umore » Mania
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Mania

Che cos'è la mania?

La mania è il tratto distintivo del disturbo bipolare, infatti si alterna con gli episodi depressivi.

Ma che cos'è la mania e come si manifesta? Dico subito che la mania è diversa dalla normale gioia o felicità. Il maniacale solitamente si presenta con un' eccessiva allegria ed euforia senza un vero motivo.

Ma vediamo più da vicino i tratti che la contraddistinguono: umore euforico, eloquio abbondante e veloce, rapidità di pensiero, attività fisica e mentale più vivace della norma e maggiore energia, con una corrispondente diminuzione del bisogno di dormire, irritabilità, acuità percettiva, paranoia, sessualità esaltata e impulsività.

Il maniacale è veloce, elettrizzato, eccitato, pieno di cose da fare, pieno di vita. Il maniacale è iperattivo, impegnato in più attività contemporaneamente senza che può portarle a termine per il sovrapporsi di nuovi progetti e desideri.

Durante gli stati maniacali, infatti, il pensiero diventa molto fluido e produttivo, al punto da perdere i normali nessi associativi, fino all'accelerazione del pensiero e alla fuga delle idee. Possono nascere idee persecutorie e deliri. Ha una notevole autostima e fiducia in sé con un grande ottimismo e senza nessuna preoccupazione.

Gli episodi maniacali, generalmente, hanno una durata che va da una settimana ad alcuni mesi e spesso possono compromettere i rapporti sociali e l'attività lavorativa. Quando presenta tratti meno estremi ed accentuati viene definita ipomania.

Gentile visitatore/visitatrice, se desidera avere maggiori informazioni o chiedere un supporto, può chiamare al 347.0716419, o cliccare su contatti, ricevo a Ciampino, via Fratelli Wright, Roma, zona Castro Pretorio.

Chiedi informazioni Stampa la pagina

Dove Siamo