Dott. Antonio di Palma

Home » Infanzia e adolescenza » Che cos'è la fobia scolare?
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Che cos'è la fobia scolare?

La fobia scolare, in apparenza, è caratterizzato dal rifiuto quasi irrazionale di andare a scuola.

La fobia scolare è quasi sempre la manifestazione di un disagio che il bambino vive nell'ambito famigliare, quindi è importante non sottovalutare questo campanello di allarme.

Accade che il bambino al mattino prima di andare a scuola, soprattutto quando il genitore cerca di obbligarlo, si oppone con reazioni molto intense, o addirittura di panico.

Il bambino mette in atto improvvise crisi di pianto e supplica i genitori garantendo che andrà a scuola il giorno dopo.

Il rifiuto della scuola può manifestarsi anche con sintomi psicosomatici, come dolori addominali, nausea, vomito, cefalee, e disturbi del sonno.

Nei casi in cui il bambino sembra calmarsi, per cui si fa accompagnare a scuola, può riprendere a piangere appena la madre si allontana e a volte può anche tentare di fuggire dalla classe e così via.

Gentile visitatore/visitatrice, se desidera avere maggiori informazioni o chiedere un supporto, può chiamare al 347.0716419, o cliccare su contatti, ricevo a Ciampino e Roma, zona Castro Pretorio.

Chiedi informazioni Stampa la pagina

Dove Siamo