Psicologo-psicoterapeuta

  • facebook
Home » Ansia
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Ansia

Che cos'è l'ansia? E come è possibile che da svolgere una funzione protettiva per l'uomo in circostanze di reale pericolo, si trasforma in un'angosciosa esperienza?

Inizio subito col dire che l'ansia è una reazione normale e funzionale solo quando è attivata da un pericolo reale. Infatti, l'ansia e' uno dei tanti meccanismi di difesa che hanno permesso all'uomo di sopravvivere nel corso dei secoli e, che lo hanno aiutato a fronteggiare meglio le situazioni più difficili e pericolose.

Quando l'ansia non è eccessiva, può esserci utile non solo davanti a un pericolo fisico, ma in tutte quelle attività, che richiedono concentrazione, precisione, come un colloquio di lavoro, prima di un esame, viceversa, quando siamo totalmente rilassati durante una finale sportiva o un esame non può dare il meglio di se.

Ovviamente per molte persone le cose non vanno esattamente in questo modo, infatti l'ansia è un'esperienza drammatica da tenere lontano. Infatti, diffidono di ogni forma di ansia anche di quella utile, e cercano di evitarla sempre, poiché si teme che cresca a spirale, e non sia più controllabile per trasformarsi in panico.

L'ansia eccessiva compromette ogni tipo di prestazione, perché la persona si concentra sui sintomi dell'ansia anziché sul compito, prova l'impulso di fuggire e finisce solo per sbagliare più facilmente.

Quindi, eventi del tutto innocui fanno scattare il meccanismo dell'ansia, e sprofondare in una profonda e angosciosa sofferenza. Così l'aumento della frequenza cardiaca e della respirazione funzionali in situazioni di reale pericolo, non lo sono più, anzi diventano disfunzionale davanti ad eventi che non presentano una reale minaccia.

I sintomi di un disturbo d'ansia sono la manifestazione di una risposta inappropriata e anacronistica, basata su una stima eccessiva del grado di pericolo in una data situazione e su una svalutazione della capacità della persona di eseguire adeguatamente un compito. Per esempio, se si deve affrontare una sfida, un esame o un colloquio di lavoro, si ingrandirà la difficoltà e si trascureranno le proprie capacità.

Se pensi che la tua ansia o la tua paura siano eccessive, creandoti tanto disagio o sofferenza non temere di parlarne o di chiedere un supporto psicologico. Un bravo psicoterapeuta conosce molto bene queste problematiche e può aiutarti a superarle.

Oggi per fortuna esistono dei protocolli terapeutici scientificamente convalidati ed efficaci nella cura dell'ansia. Quindi, gentile lettore/lettrice se sei interessato ad avere maggiori informazioni o chiedere un supporto su questa problematica, può chiamare al 347.0716419, o cliccare su contatti, ricevo su appuntamento a Ciampino, via Alessandro Guidoni, Roma, zona Castro Pretorio.

Dove Siamo

Roma
Ciampino