Dott. Antonio di Palma

Home » Sessualità » Avversione sessuale
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Avversione sessuale

IL disturbo da avversione sessuale è caratterizzato dall'evitare il contatto sessuale.

Il disturbo d'avversione sessuale può essere persistente o ricorrente. Il soggetto riferisce ansia, timore o disgusto quando si trova di fronte ai genitali o alla possibilità di un rapporto sessuale.

Il disturbo d' avversione genito-sessuale può essere focalizzata, per esempio alle secrezioni genitali, alla penetrazione vaginale o, a anche ai preliminari.

Il soggetto, nell'eventualità di un approccio sessuale, può provare o un'ansia moderata oppure sperimentare il panico vero e proprio, sentimenti di terrore, sensazioni di svenimento, nausea, palpitazioni, vertigini e difficoltà di respirazione.

Le relazioni interpersonali possono essere gravemente compromessi. I soggetti possono evitare i contesti sessuali o i potenziali partner sessuali con strategie di fuga, passando tutto il giorno fuori per il lavoro, andando a dormire presto, viaggiando, trascurando l'aspetto della propria persona, usando sostanze e così via.

Gentile visitatore visitatrice, se vuole avere maggiori informazioni su questa disfunzionbe sessuale, su come superala e, se l'ipnosi può essere utile, può chiamare al 3470716419 o, cliccare su contatti, ricevo su appuntamento a Roma, zona, Castro Pretorio e Ciampino.

Chiedi informazioni Stampa la pagina

Dove Siamo