Dott. Antonio di Palma

Home » Infanzia e adolescenza » Burning e Branding
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Burning e Branding

Le varie forme di autolesionismo

Il Burning è una forma di autolesionismo molto diffuso tra gli adolescenti che consiste nell'infliggersi bruciature di sigarette o lividi, (vedi anche il Cutting).

Il branding è sempre una forma di autolesionismo, comportamento molto diffuso tra gli adolescenti, caratterizzato dal marchiarsi la pelle con un ferro rovente.

Perché si ricorre a tali comportamenti autolesionistici? La ferita crea un rifugio provvisorio che consente all'adolescente un sollievo, ci si brucia per distogliere l'attenzione dalla tristezza, dal vuoto e quindi ci si concentra sul dolore fisico.

L'autolesionismo è una modalità disfunzionale, ma spesso il solo modo che una persona ha per distrarsi dalla sua sofferenza interna. Il supporto di uno psicoterapeuta è molto importante, per trovare nuove e più funzionali strategie per far fronte alla tristezza o al senso di vuoto.

Gentile visitatore visitatrice, se vuole avere maggiori informazioni su questo argomento o chiedere un supporto può chiamare al 3470716419 o, cliccare su contatti, ricevo su appuntamento a Roma, zona Castro Pretorio, e Ciampino.

Chiedi informazioni Stampa la pagina

Dove Siamo