Dott. Antonio di Palma

Home » Disturbi alimentari » Sindrome da Vomito
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Sindrome da Vomito

Mangiare e vomitare

La Sindrome da vomito o sindrome da Vomiting è una variante dell'anoressia caratterizzata dall'indursi il vomito dopo che si è mangiato, ed un comportamento patologico che si sta sempre più diffondendo soprattutto fra le più giovanissime.

La Sindrome da vomito se non trattata efficacemente rischia di trasformarsi in un disturbo ancora più complesso, invalidante e pericoloso per la vita del soggetto, rispetto all'anoressia senza vomito.

Mangiare e vomitare ripetutamente senza assimilare nulla è davvero devastante per l'organismo, perchè se ripetuto più volte al giorno porta ad uno scompenso elettrolitico, e causare danni al cuore ed ad altri organi, e diventare la causa di mortalità più frequente nei disordini alimentari.

L'anoressia con vomito si sviluppa inizialmente come una modalità per neutralizzare l'aver mangiato più di quello che si voleva, infatti procurarsi il vomito dà la percezione di essere un rimedio efficace all'aver mangiato eccessivamente, il soggetto si concede di trasgredire alla rigida dieta prendendoci gradatamente sempre più gusto. In altri termini, il vomito, da buona soluzione per non ingrassare mangiando o per continuare a dimagrire alimentandosi, si trasforma in una forma di compulsione travolgente perché eccessivamente piacevole.

Nelle giovanissime il desiderio dell'abbuffata è messo al centro delle loro giornate è il loro pensiero fisso, tanto da portarle a rinunciare ad uscire con i coetanei, frequentare attività extrascolastiche, oppure a marinare la scuola. E a poco serve che i genitori tentino di contenere la frequenza e l'intensità di questo comportamento patologico nascondendo i cibi, perché si accorgono ben presto che in casa qualsiasi cosa commestibile va bene per mangiarlo e vomitarlo.

Nel Vomiting, il mangiare e vomitare diventa un rituale, dove il vomito diventa più piacevole del mangiare stesso, e a questo piacere la persona non riesce a rinunciare, arrivando a vomitare senza neanche sforzarsi, per esempio, mettendosi le mani in gola. Il Vomiting arriva ad essere un'ossessione-compulsione basata sul piacere del mangiare e vomitare.

Nella pratica clinica si osservano due stadi distinti del disturbo: la giovane anoressica vomita perché pensa di aver mangiato troppo, e in questo caso il vomito è il rimedio, oppure il soggetto si abbuffa per vomitare, e in questo caso il vomito è la parte finale del piacevole rito.

Gentile visitatrice visitatore, se desidera avere maggiori informazioni sulla Sindrome da vomito o chiedere un supporto, può chiamare al 3740716419 o cliccare su contatti ricevo a Roma e Ciampino.

Chiedi informazioni Stampa la pagina

Dove Siamo