Dott. Antonio di Palma

Home » Psicoterapia » Psicoterapia e Cervello
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Psicoterapia e Cervello

La plasticità del cervello

Perché ho voluto intitolare questo articolo "Psicoterapia e Cervello", perché la psicoterapia cambia il cervello, essendo il cervello un organo estremamente dinamico e in relazione permanente con l'ambiente.

Quindi la buona notizia è che noi possiamo cambiare, e lo possiamo fare in qualunque momento della nostra vita, grazie a un meccanismo definito "Neurogenesi" che consiste nella crescita e nella proliferazione di cellule cerebrali, i neuroni, in seguito all'esperienza. E la psicoterapia entra come protagonista, tra le esperienze di vita che possono avere un impatto positivo sul nostro cervello.

Il cervello di un bambino, è ormai noto da tempo, è plastico proprio come una tavoletta di argilla, esso assimila e si accomoda alle richieste dell'ambiente.

Lo sviluppo del suo cervello dipende, oltre che dai fattori genetici, dalle stimolazioni che riceve dall'ambiente che lo circonda. Per ogni nuovo apprendimento, che sia una nozione oppure un'abilità, nuove connessioni celebrali si creano e si rinforzano tra i neuroni.

Ma anche il cervello degli adulti continua a modificarsi in base alle esperienze vissute, o anche solo immaginate. Ripetere mentalmente e praticare un'azione consentono di attivare le stesse zone del cervello "Neuroni a specchio": "immaginare è fare, si potrebbe dire.

Nuove cellule, nuove sinapsi possono crearsi in qualsiasi area del nostro cervello e in qualsiasi momento della vita, per esempio, il cervello può essere abituato al fatto che scriviamo con la mano destra, ma se per un qualsiasi imprevisto siamo impossibilitati a usarla, grazie alla ripetizione, possiamo sviluppare nuovi circuiti di neuroni motori che ci permettono di imparare a scrivere con la mano sinistra.

Plasticità cerebrale significa che qualsiasi individuo può cambiare e quindi diventare non solo quello per cui era geneticamente predisposto, ma se possibile qualcosa di ancora più unico e specifico, che deriva dalla complessa interazione tra il suo patrimonio genetico e il bagaglio di esperienze relazionali e di vita.

Gentile visitatore visitatrice, se desidera avere maggiori informazioni su questo argomento o chiedere un supporto può chiamare al 3470716419 o, cliccare su contatti, ricevo a Ciampino, via fratelli Wright, e Roma, zona Castro Pretorio.

Chiedi informazioni Stampa la pagina

Dove Siamo