Dott. Antonio di Palma

Home » Disturbi dell'umore » Depressione reattiva
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Depressione reattiva

La Depressione Reattiva si caratterizza per una ridotta attività e da umore triste, disforico, sfiducia nelle proprie capacità, preoccupazione, limitazione degli interessi e perdita generale dell'iniziativa, deconcentrazione, ansia libera e scarso rendimento lavorativo.

La depressione reattiva solitamente è conseguenza di eventi molto gravi, come perdita del lavoro, delusione professionale, malattia fisica, morte di una persona cara, circostanze che mettono in crisi valori importanti della vita di una persona.

La depressione reattiva, quindi, può essere scatenata da eventi che, solitamente, per la maggior parte delle persone costituiscono, solo un dolore o un dispiacere, mentre, per altre, questi stessi eventi, sono all'origine di un malessere molto più intenso, che non riesce a fronteggiare da sola.

La depressione reattiva si differenzia dalla depressione vera e propria, perché è influenzata positivamente dalle rassicurazioni, dagli incoraggiamenti e perché se posto in situazioni piacevoli, il soggetto può momentaneamente dimenticare i propri malesseri.

Di solito una buona relazione terapeutica può influenzare positivamente la sintomatologia.

Gentile visitatore/visitatrice, se desidera avere maggiori informazioni o chiedere un supporto, può chiamare al 347.0716419, o cliccare su contatti, ricevo a Ciampino e Roma, zona Castro Pretorio.

Chiedi informazioni Stampa la pagina

Dove Siamo