Psicologo-psicoterapeuta

  • facebook

Dislessia

La dislessia che cos'è? E' un disturbo specifico della lettura ed è caratterizzata dal fatto che un bambino in assenza di deficit sensoriali e neurologici ha difficoltà a leggere uno scritto.

La lettura non è fluida e spedita e si apprende in modo più lento e con maggiori difficoltà. Il bambino al di fuori della scuola appare del tutto normale, gioca, ha i propri interessi e socializza con gli altri in modo naturale.

La dislessia essendo associata alla lettura e alla scrittura quasi sempre è diagnosticata quando il bambino inizia la scuola o che ha già superato il primo anno di scuola. A questo punto è molto probabile, che il bambino, si starà già costruendo un'immagine negativa di se stesso, attribuendosi la causa dei suoi fallimenti.

Per un bambino dislessico leggere richiede grande impegno, ma nonostante questo gli sforzi non sono riconosciuti e i risultati non ripagano i sacrifici fatti, questo porta il soggetto a perdere fiducia in se stesso e a chiudersi.

La dislessia quando non è diagnosticata subito nei bambini viene interpretata come mancanza d'impegno, disattenzione, svogliatezza, pigrizia e quindi l'insegnante e i genitori cercano insistentemente di spronare a fare di più e meglio e a volte addirittura a rimproverarlo, oppure possono pensare che vi sia un ritardo mentale

La dislessia, infatti, oltre alle difficoltà di apprendimento crea nel bambino una serie di disagi emotivi che possono poi condizionare la sua vita. In alcuni casi il bambino può anche manifestare forme depressive e stati d'ansia per questo è importante intervenire tempestivamente.

Gentile visitatore visitatrice, se desidera avere maggiori informazioni sulla dislessia non esitare a chiamarmi al 3470716419 o, cliccare su contatti, ricevo a Ciampino, via Alessandro Guidoni, Roma, zona Castro Pretorio.

Dove Siamo

Roma
Ciampino