Psicologo-psicoterapeuta

  • facebook
Home » Infanzia e adolescenza » Adolescenza: il corpo che cambia
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Adolescenza: il corpo che cambia

L'adolescenza è una fase dello sviluppo caratterizzata, oltre che da cambiamenti a livello cognitivo e dalla costruzione di una nuova identità, dal corpo che cambia.

Il cambiamento fisico è uno degli aspetti più importanti della fase adolescenziale. Uno sviluppo puberale anticipato o ritardato può avere risvolti psicologici diversi per i due sessi.

Nei maschi la precocità può rappresentare un vantaggio psicologico sia sul piano personale che relazionale, infatti, accresce la sensazione di superiorità, la fiducia, la popolarità fra i coetanei, lo mette in una posizione di leadership, mentre il ritardo costituisce un evidente svantaggio psicologico e causare ansia e insicurezza.

Nelle femmine, invece, la situazione si capovolge nel senso che uno sviluppo precoce sembra essere vissuto con maggiori difficoltà rispetto alle coetanee con una pubertà ritardata, in quanto sottoposte a richieste relazionali e affettive che presuppongono uno sviluppo emotivo e cognitivo che non hanno ancora raggiunto.

L'adolescente, quindi si trova a dover fronteggiare nuovi e complessi compiti evolutivi che lo espongono a situazioni di malessere e disagio. E' fondamentale, per questo, che l'adolescente possa contare su solidi punti di riferimento con cui potersi confrontare e rivolgersi

Aiutare i figli ad accettare le trasformazioni del corpo, a non vivere in modo eccessivamente negativo le imperfezioni corporee e a contenere le loro ansie e paure è uno dei compiti più importanti e difficili che i genitori devono affrontare in questa fase.

Gentile visitatrice visitatore, se desidera avere maggiori informazioni o chiedere un supporto può chiamare al 3470716419 o, cliccare su contatti, ricevo a Ciampino, via Alessandro Guidoni e Roma, zona Castro Pretorio..

Chiedi informazioni Stampa la pagina

Dove Siamo

Roma
Ciampino