Dott. Antonio di Palma

Home » Omosessualità » Stepchild adoption
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Stepchild adoption

Che cos'è la stepchild adoption? È la possibilità che il genitore non biologico adotti il figlio, naturale o adottivo, del partner. Questo già avviene per le coppie eterosessuali, ma si vorrebbe estendere il medesimo privilegio anche alle coppie omosessuali.

Questa eventualità ha scatenato, però, una serie di polemiche, visto che ancora oggi in molti sono convinti del fatto che avere dei genitori dello stesso sesso può avere ripercussioni negative sui figli.

I genitori omosessuali non danneggiano i figlil, questo è quanto stabiliscono gli studi sui figli delle coppie gay nel loro complesso. Analizzando le varie ricerche condotte su questo tema, quasi tutte concordano sul fatto che i figli di coppie omosessuali non si sviluppano in maniera diversa dai bambini cresciuti in famiglie eterosessuali.

Gli eventuali problemi che i figli di coppie gay e lesbiche possono incontrare nel corso della loro vita e, soprattutto in adolescenza, non sono dovuti tanto alla tipologia della famiglia in cui possono crescere, ma dal rapporto con ambienti sociali inospitali. In altri termini sarebbero soprattutto le stigmatizzazioni e cioè i commenti negativi, le prese in giro, il bullismo omofobico e il rifiuto ad agire negativamente sul loro benessere e non l'orientamento sessuale dei genitori.

Concludendo si può affermare che contro l'omogenitorialità non c'è alcuna certezza scientifica ma solo il pregiudizio.

Gentile visitatore visitatrice, se desidera avere maggiori informazioni può chiamare al 3470716419 o, cliccare su contatti, ricevo su appuntamento a Roma, zona Castro Pretorio, e Ciampino, via Fratelli Wright.

Chiedi informazioni Stampa la pagina

Dove Siamo