Dott. Antonio di Palma

Home » Articoli di psicologia » Menopausa
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Menopausa

La menopausa è l'evento fisiologico che segna nella donna il termine dell'età fertile, caratterizzata dalla cessazione definitiva delle mestruazioni. Solitamente, a parte casi eccezionali, la menopausa si presenta intorno ai 50 anni e, viene dichiarata dopo 12 mesi consecutivi di amenorrea non ascrivibile a nessuna altra evidente causa patologica o fisiologica.

La menopausa è un momento di grande cambiamento ormonale, fisico e psicologico, anche se i sintomi della menopausa variano da donna a donna, infatti esistono rilevanti differenze individuali sia nella possibilità di comparsa sia nell'intensità della manifestazione (ad esempio il ciclo può cessare improvvisamente o modificarsi in modo graduale anche nel corso degli anni); comunque la maggior parte dei sintomi della menopausa sono transitori.

Scopo di questo piccolo articolo sulla menopausa non è quello di descriverla da un punto di vista prettamente medico, lascio questo tipo di trattazione ad altri e infiniti articoli che riempiono la rete ma, quello di spiegare che la menopausa non è una malattia; d'altronde la voce più autorevole è quella medica che affronta la menopausa dal punto di vista delle patologie e delle terapie più opportune da somministrare.

La menopausa, se la guardiamo solo da un'ottica medica, appare come un punto di non ritorno, un'esperienza fastidiosa e inutile; è necessario andare oltre la visione tradizionale della menopausa come patologia, perdita, fallimento, capolinea per reinterpretare questo periodo della vita in termini positivi e costruttivi. La menopausa non è una menomazione ma una tappa fisiologica della vita.

La menopausa, dunque, non rappresenta più l'inizio della fine, bensì una fase piena di opportunità. Le dimensioni da esplorare sono diverse e fortemente interconnesse, innanzitutto, la tensione tra modelli che esaltano la giovinezza, la salute, la bellezza fisica, la capacità seduttiva, l'attrazione sessuale e gli stereotipi, pregiudizi, generalizzazioni sulla menopausa.

In un contesto culturale in cui l'identità di genere femminile è ancora fortemente determinata dalla capacità riproduttiva, l'esperienza della menopausa è spesso ancora associata con la vecchiaia, con la fine di una condizione di salute, con lo spegnersi del desiderio sessuale. Eppure la menopausa non coincide con l'invecchiamento: l'inizio dell'età senile dipende da molte variabili determinate dalle condizioni socio-economiche e di salute dei soggetti.

Il vissuto della menopausa può dunque essere molto differente ed assumere anche valenze positive: Molte donne affrontano questi cambiamenti serenamente e, vivono la menopausa come una vera e propria liberazione dal ciclo mestruale, specialmente se doloroso e abbondante, e dal timore di gravidanze indesiderate. Tuttavia, non è sempre così. Per alcune donne non si tratta di un passaggio privo di ostacoli e in questi casi è necessario l'intervento di un sostegno psicologico per trovare all'interno di questa transizione un nuovo equilibrio soddisfacente.

Ogni cambiamento rappresenta una possibilità di evoluzione e miglioramento e proprio per questo è indispensabile affrontare la menopausa con il giusto approccio. Quindi è importante concedersi la necessaria introspezione per comprendere davvero cosa cambia, come si cambia, identificando nuovi traguardi da raggiungere.

Gentile visitatrice visitatore, se desidera avere maggiori informazioni o, chiedere un supporto può chiamare al 3470716419 o cliccare su contatti, ricevo a Roma, zona Castro Pretorio, e Ciampino.

Chiedi informazioni Stampa la pagina

Dove Siamo