Dott. Antonio di Palma

Home » Articoli di psicologia » Disturbo da escoriazione
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Disturbo da escoriazione

Stuzzicamento della pelle

Il disturbo da escoriazione è caratterizzato dal persistente e ricorrente stuzzicamento della pelle. La sua comparsa avviene solitamente in età adolescenziale, in concomitanza con la pubertà. Sebbene tutte le parti del corpo siano a rischio stuzzicamento, le parti maggiormente a rischio sono il viso, le braccia e le mani.

Alcune persone stuzzicano la pelle priva di imperfezioni, mentre altre, viceversa, preferiscono zone della pelle che presentano difetti, veri o presunti. Quando lo stuzzicamento porta alla formazione di una crosta, questa diventa spesso bersaglio dello stuzzicamento.

Nella maggior parte dei casi lo stuzzicamento avviene con le unghie ma, come nel caso dello strappamento di peli, alcune persone si aiutano con strumenti come pinzette o coltelli. Alcuni sono soliti strofinare, pizzicare o morsicare la pelle e altri addirittura a mangiare la pelle ricavata dallo stuzzicamento.

La maggior parte delle persone affette da disturbo di escoriazione tende a guardarsi ripetutamente allo specchio, che in molti casi diventa il luogo preferito per questo tipo di mania.

Come avviene per la tricotillomania, il soggetto si vergogna delle ferite provocate dallo stuzzicamento, così come della propria incapacità di interrompere il comportamento ossessivo. Infine, le persone affette da disturbo da escoriazione tendono spesso a nascondere le zone bersagliate dallo stuzzicamento con vestiti o prodotti cosmetici.

Gentile visitatrice visitatore, se desidera avere maggiori informazioni o, chiedere un supporto può chiamare al 3470716419 o, andare su contatti, ricevo a Ciampino e Roma, zona Castro Pretorio.

Dove Siamo