Dott. Antonio di Palma

Home » Disturbi alimentari » Anoressia Nervosa » Anoressia con exercising
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Anoressia con exercising

L'anoressia si può sviluppare in svariate forme, infatti, non si presenta sempre allo stesso modo. Oltre all'anoressia pura caratterizzata da una marcata restrizione alimentare essa può associarsi ad un'eccessiva attività fisica, denominata anoressia con exercising; anoressia con binge eating, anoressia con vomiting, anoressia con autolesionismo, anoressia con purging, anoressia con uso di sostanze.

L'anoressia con exercising colpisce soprattutto le giovanissime ed è caratterizzata da una eccessiva compulsione al movimento al fine di bruciare più calorie possibile, associata alla restrizione alimentare.

In questa variante dell'anoressia l'eccessivo esercizio fisico può assumere un ruolo più importante dello stesso regime alimentare o, semplicemente affiancarlo. Infatti, le giovanissime anoressiche possono anche lasciarsi convincere ad aumentare la quantità cibo ma, sono molto riluttanti ad abbandonare l'attività motoria. Sono ragazze che solitamente sfruttano qualsiasi occasione e momento per muoversi e bruciare calorie, possono infatti salire e scendere scale a ripetizione, vagare per ore e ore senza sosta o, ripetere centinaia di volte esercizi faticosi di tipo aerobico.

Nei casi più gravi, l'ossessione di ingrassare, le porta ad un progressivo ritiro sociale per dedicarsi esclusivamente ad una intensa attività fisica. Questi soggetti inoltre vanno incontro, proprio a causa dell'eccessiva attività motoria, a lesioni di vario tipo come tendiniti, gonalgie, talloniti, lesioni muscolari, che tuttavia non sono sufficienti a farle desistere dal rallentare o prendersi una pausa.

La psicoterapia, nei casi di anoressia con exercinsing, avrà come obiettivo non solo il recupero di un peso normale, ma nello stesso tempo anche la regolazione dell'attività motoria che, proprio come il mangiare, dovrà diventare un piacere piuttosto che un dovere e trasformarsi da ossessione compulsiva, in compiaciuta e salutare attività.

Gentile visitatrice visitatore, se desidera avere maggiori informazioni o chiedere un supporto può chiamare al 3470716419 o, andare su contatti, ricevo a Roma zona Castro Pretorio e Ciampino.

Chiedi informazioni Stampa la pagina

Dove Siamo