Psicologo psicoterapeutaAntonio di Palma

  • facebook
Home » Fobie » Paura
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Paura

La paura che blocca.

La paura limita e condiziona la nostra esistenza e quella altrui. Quanti di noi sono state o sono vittime, oppure conoscono persone bloccate dalla paura? Quindi, sia direttamente che indirettamente possiamo immaginare cosa vuol dire e come si può vivere quando bisogna quotidianamente fare i conti con questa emozione.

La paura in molti casi è una risposta adattativa, ma se è eccessiva può avere conseguenze devastanti, perché può compromettere le nostre prestazioni lavorative, le nostre relazioni familiari e sociali. Quando è tale, è classificata come un disturbo ed è bene chiedere aiuto.

"Ma che cos'è la paura? La paura è un'emozione intensa, ma allo stesso tempo importante, per questo l'evoluzione della specie umana l'ha selezionata per consentire di prevenire e sfuggire ai pericoli. Solo provando paura possiamo evitare di esporci o sfuggire a situazioni che potrebbero mettere a rischio la nostra vita.

Quindi, la paura è funzionale se è ben proporzionata ai pericoli, ma non sempre è così. Infatti, in molti casi può accadere che la paura diventi eccessiva, il che significa che si può provare una paura eccessiva anche di fronte a situazioni che proprio rischiose non sono, o per lo meno per la stragrande maggioranza delle persone.

In casi come questi la paura può trasformarsi anche in panico e quindi invece di esserci d'aiuto può danneggiarci.

Ma come può accadere che la paura da emozione utile arrivi a danneggiarci? Quello che è importante sapere è che siamo noi stessi che nel tentativo di combattere le nostre paure le alimentiamo fino a perdere il controllo e renderle ingestibili.

Posso riassumere quanto detto, in una semplice frase: la soluzione è diventata il problema. Infatti, si mettono in atto una serie di comportamenti che più che risolvere il problema tendono a mantenerlo ed ingigantirlo; è come bere coca cola, quando si ha una sete bestiale e poi accorgerci che abbiamo ancora più sete.

Se pensi la tua paura sia eccessiva, al punto da limitare la tua vita e farti provare tanta sofferenza, non temere di parlarne o di chiedere un supporto psicologico. Un bravo psicoterapeuta conosce molto bene queste problematiche e può aiutarti a superarle (vedi anche "Paura, come batterla").

Gentile visitatore visitatrice, se desidera avere maggiori informazioni o chiedere un supporto, può chiamare al 3470716419, o cliccare su contatti, ricevo a Ciampino, via Fratelli Wright, Roma, zona Castro Pretorio.

Dove Siamo

Roma
Ciampino