Dott. Antonio di Palma

Home » Dipendenze » Dipendenza da sostanza
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Dipendenza da sostanza

Quando si parla di dipendenza si pensa subito all'utilizzo di droghe; e infatti, qui intendo parlare proprio della dipendenza dalle droghe: alcol, cocaina, eroina, cannabis, e così via.

Il termine droga si riferisce a qualsiasi sostanza, sintetica o naturale, chimicamente pura o meno, la cui assunzione provoca una modificazione della coscienza, della percezione e dell'umore. Si tratta di sostanze capaci di indurre modificazioni psichiche, in modo che possono produrre stimolazione (stimolanti) o depressione (depressanti) del Sistema Nervoso Centrale, allucinazioni, disturbi della percezione, del pensiero e dell'umore.

La dipendenza è caratterizzata da un forte desiderio ad assumere una determinata sostanza, tale da diventare la preoccupazione principale rispetto ad altre attività che, in precedenza, avevano importanza. Inoltre l'assunzione della sostanza avviene con una frequenza maggiore rispetto a quelle che sono le intenzione e, gli sforzi volti ad interrompere o ridurre l'uso della sostanza non hanno successo, quindi si continua ad assumerla nonostante gli effetti negativi.

Altri fenomeni legati alla dipendenza sono la tolleranza e la crisi d'astinenza, la prima si riferisce alla necessità di aumentare progressivamente la dose per raggiungere l'effetto desiderato; la seconda si ha in seguito alla brusca sospensione dell'assunzione della sostanza di abuso e consiste di un insieme di fastidiosi disturbi. La natura dei disturbi varia da sostanza a sostanza, ed in genere sono l'opposto degli effetti della droga: se questa è un eccitante, come la cocaina, l'astinenza sarà caratterizzata da segni depressivi; viceversa, se è un deprimente, per esempio l'eroina, l'astinenza sarà caratterizzata da ipereccitabilità.

Le motivazioni che possono spingere molti a far uso di droghe sono diversissimi. Alla base c'è che chi sta male sceglie di autocurarsi, usando sostanze che gli danno la percezione di stare meglio, è un tentativo di autoterapia.

Partendo da questo presupposto appare chiaro che non esiste una terapia che può andar bene per ogni tossicomane, non esiste una strada adatta per chiunque e sempre. Nella realtà ogni persona oltre ad avere caratteristiche uniche nella sofferenza, ha anche risorse differenti da attivare.

Gentile visitatore/visitatrice, se desidera avere maggiori informazioni o chiedere un supporto, può chiamare al 347.0716419, o cliccare su contatti, ricevo a Ciampino e Roma, zona Castro Pretorio.

Alcolismo

Alcolismo

Alcolismo o Etilismo è l’insieme dei disturbi causato dall’assunzione abituale di bevande alcoliche.

> Leggi di più

Dove Siamo