Dott. Antonio di Palma

Home » Sessualità » La sessualità femminile
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

La sessualità femminile

La sessualità femminile e quella maschile anche se presentano importanti somiglianze dal punto di vista anatomico e fisiologico, sono differenti per quanto riguarda gli aspetti psicologici, perché nella sessualità femminile subentra una più massiccia influenza delle componenti psicosociali.

Il comportamento sessuale umano non è determinato esclusivamente dall'istinto o da una successione di condotte stereotipate, come avviene in molte specie di animali, ma è condizionato da molteplici fattori: biologici, intrapsichici, relazionali, sociali e culturali, che influenzano in vario modo le espressioni del comportamento sessuale, non solo all'interno dello stesso genere, ma soprattutto fra maschi e femmine.

Allo stato attuale, rispetto al passato, sono stati fatti notevoli passi avanti per quello che riguarda la conoscenza dell'anatomia e della fisiologia della risposta sessuale femminile.

Le disfunzioni sessuali femminili, partendo dalle odierne conoscenze della risposta sessuale femminile, vengono suddivise in disturbi del desiderio, disturbi dell'eccitazione, disturbi dell'orgasmo, disturbi caratterizzati da dolore.

I disturbi sessuali nella donna, per concludere, sono il più delle volte causati e alimentati da fattori psicosociali, emozionali e/o relazionali.

Gentile visitattrice/visitatore, se desidera avere maggiori informazioni o chiedere un supporto, può chiamare al 347.0716419, o cliccare su contatti, ricevo su appuntamento a Ciampino, via Fratelli Wright, e Roma, zona Castro Pretorio.

Dove Siamo