Dott. Antonio di Palma

La risoluzione

Dopo l'orgasmo

Cosa succede nell'uomo dopo che ha avuto l'orgasmo? E perché gli uomini riferiscono di provare un intenso fastidio e anche dolore, se il loro pene e, soprattutto il glande, continua ad essere stimolato o, toccato?

Dopo l'orgasmo, nell'uomo, sopraggiunge il periodo di risoluzione. La risoluzione è l'ultima fase del rapporto sessuale ed è caratterizzata da un rilassamento muscolare generalizzato e da una sensazione di benessere psicologico.

Il nostro organismo, dopo aver eiaculato, ritorna nelle condizioni precedenti allo stato di eccitazione, infatti si assiste alla perdita dell'erezione (detumescenza peniena), alla normalizzazione della frequenza cardiaca e respiratoria ecc.…….

In questa ultima fase del ciclo della risposta sessuale, avviene che l'uomo attraversa un periodo refrattario o periodo di recupero, in cui è molto difficile che possa raggiungere subito un nuovo orgasmo, questo accade anche se viene adeguatamente stimolato sessualmente.

L'uomo potrà avere un nuovo orgasmo solo dopo un certo periodo di tempo più o meno lungo. Infatti il periodo refrattario può variare da pochi minuti a qualche ora o, addirittura giorno, questo è strettamente legato dall'età del soggetto e alle condizioni generali dell'individuo.

I giovanissimi possono aver bisogno solo di pochi minuti di tempo di recupero, ma con il trascorrere degli anni il periodo refrattario si allunga di molto, tanto che un anziano può avere un periodo refrattario lungo anche alcuni giorni.

Ovviamente c'è da aggiungere che il periodo refrattario dipende anche dalla potenza del nuovo stimolo sessuale, uno stimolo molto intenso può ridurre di parecchio i tempi di recupero per ottenere una nuova erezione.

Gentile visitatore/visitatrice, se desidera avere maggiori informazioni o chiedere un supporto, può chiamare al 347.0716419, o cliccare su contatti, ricevo su appuntamento a Ciampino, via Fratelli Wright, e Roma, zona Castro Pretorio.

Chiedi informazioni Stampa la pagina

Dove Siamo