Dott. Antonio di Palma

Home » Sessualità » La sessualità maschile » Disfunzione erettile » La disfunzione erettile problema della coppia
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

La disfunzione erettile problema della coppia

Perchè la disfunzione erettile è un problema della coppia e non solo dell'uomo?

La disfunzione erettile è un evento che può condizionare la vita non solo dell'uomo che manifesta il disturbo, ma anche della sua compagna, quindi è importante conoscere anche l'atteggiamento della donna di fronte alla disfunzione erettile del suo compagno.

È vero, che l'uomo che ha costruito la sua identità maschile sulla potenza sessuale, qualora manifesti una disfunzione erettile, può non sentirsi più un vero uomo, o pensare di non valere più come persona. Inoltre, può temere di non essere più rispettato dalla sua compagna e di essere lasciato, oltre a temere l'ira e i rimproveri da parte della stessa.

Ma dall'altra parte, la donna davanti alla mancanza di erezione o perdita di erezione del pene del suo compagno può sentirsi direttamente coinvolta, poiché vive tale disagio come un rifiuto e pertanto vivere sensazioni di inadeguatezza.

La donna, infatti, può provare diversi stati d'animo legati alla disfunzione erettile del partner: l'auto-colpevolizzazione ("è colpa mia"); la perdita del ruolo seduttivo ("non lo eccito più"); la rabbia ("non hai fatto nulla per affrontare il problema"); il distacco emotivo ("la cosa non mi riguarda più").

Altro aspetto molto importante è il fatto che la disfunzione erettile maschile può influire negativamente sulla sessualità femminile.

Dobbiamo comunque ricordare che la presenza della partner è utile non solo nel trattamento, ma anche e soprattutto nella valutazione diagnostica, nel quale il suo intervento aiuta a ricostruire in modo più completo il contesto emotivo in cui si è sviluppato il sintomo.

L'ansia da prestazione, in particolare se accresciuta dalla pressione del partner, è spesso la causa immediata della disfunzione erettile, perché è fisiologicamente impossibile per un uomo mantenere l'erezione quando, a causa dell'ansia, il suo organismo produce noradrenalina in quantità eccessiva.

Quindi, dove possibile sarebbe più efficace trattare entrambi i partner, perché la collaborazione della compagna è fondamentale per permettere alla coppia di sperimentare una sessualità meno esigente e nuova, ed evitare, in questo modo, tutte quelle situazioni, che possono portare alla disfunzione erettile.

Ovviamente la psicoterapia sessuale non è riservata esclusivamente alla coppia, perché è possibile un intervento efficace anche là dove la persona con un problema sessuale non ha una compagna o non può contare sulla sua disponibilità.

Gentile visitatore/visitatrice, se desidera avere maggiori informazioni o chiedere un supporto, può chiamare al 347.0716419, o cliccare su contatti, ricevo su appuntamento a Ciampino, via Fratelli Wright, e Roma, zona Castro Pretorio.

Chiedi informazioni Stampa la pagina

Dove Siamo