Dott. Antonio di Palma

Home » Sessualità » La sessualità maschile » Impotenza e alessitimia
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Impotenza e alessitimia

L'alessitimia (difficoltà a identificare e a comunicare le proprie emozioni) è molte volte alla base della disfunzione erettile (impotenza maschile), ma non solo di questa.

Infatti, nella mia esperienza clinica è sempre più evidente che l'alessitimia favorisce il mantenimento anche di altre disfunzioni sessuali come: il disturbo del desiderio sessuale, l'eiaculazione precoce e l'eiaculazione ritardata.

Per queste persone non sempre è facile gestire le proprie emozioni, e allora che fare in questi casi? È importante un intervento terapeutico che miri innanzitutto ad aiutarli a comprendere come le emozioni non vadano tenute sotto controllo o contrastate, ma possano essere tollerate e accettate, fino a quando non imparano a fronteggiare più efficacemente le proprie emozioni.

Tutti noi, nel corso della nostra vita, abbiamo sperimentato emozioni più o meno belle e abbiamo cercato di gestirle con metodi più o meno efficaci: il problema, dunque, non sta tanto nel provarle, ma nella nostra capacità di riconoscere queste emozioni, di accettarle e servircene.

Ci sono, invece, molte persone che temono le proprie emozioni, e gli stati d'animo che ne derivano, sentendosi sopraffatte da esse e incapaci di gestirle, perché convinte che la l'ansia, la tristezza che sperimentano impedisca loro di mettere in atto comportamenti efficaci.

Gentile visitatore/visitatrice, se desidera avere maggiori informazioni o chiedere un supporto, può chiamare al 347.0716419, o cliccare su contatti, ricevo su appuntamento a Ciampino, via Fratelli Wright, e Roma, zona Castro Pretorio.

Chiedi informazioni Stampa la pagina

Dove Siamo