Psicologo-psicoterapeuta

  • facebook
Home » Dipendenze » Che cos'è la Doppia Diagnosi?
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Che cos'è la Doppia Diagnosi?

Cosa si intende esattamente con l'espressione "Doppia Diagnosi"? Si intendeva inizialmente la coesistenza, nello stesso individuo di una dipendenza da sostanza e di un altro disturbo psichiatrico.

Tale denominazione, più recendemente, viene utilizzata per descrivere qualsiasi combinazione di malattie mentali (disturbi d'ansia, depressione, schizofrenia e così via) e dipendenza (sostanze psicoattive, gioco d'azzardo, sesso ecc.).

Fino a non molto tempo fa, in queste situazioni complesse, vi era la tendenza ad effettuare un'unica diagnosi basata sul quadro clinico dominante: disturbo psichiatrico o disturbo da assunzione di sostanze.

Questo modo di operare, estremamente riduttivo, comportava un approccio terapeutico unidirezionale e i risultati quasi sempre erano deludenti.

In realtà, il dibattito sulla doppia diagnosi non si è mai concluso essendo ancora di forte attualità, nonostante gli studi condotti negli ultimi anni, infatti, l'approccio alla doppia diagnosi presenta ancora delle questioni aperte sia sul piano diagnostico che terapeutico.

Qui il problema maggiore non è tanto quello di quale diagnosi predomina sull'altra, ma della complessità della situazione, perché disturbo mentale e dipendenza non sono due entità distinte, ma interagiscono l'uno con l'altro e si influenzano vicendevolmente.

Gentile visitatore/visitatrice, se desidera chiedere un supporto o avere maggiori informazioni sulla doppia diagnosi può chiamare al 347.0716419, oppure cliccare su contatti, ricevo su appuntamento a Ciampino, via Alessandro Guidoni, Roma, zona Castro Pretorio.

Dove Siamo

Roma
Ciampino