Dott. Antonio di Palma

Home » Fobie
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Fobie

Le paure patologiche

La fobia è una paura esagerata e spesso invalidante che si prova nei confronti di un determinato oggetto o situazione, che per la maggior parte della popolazione non costituisce fonte di pericolo, anche se alcune situazioni temute dalle persone fobiche sono temute anche da coloro che non sono fobici.

Le fobie si riconoscono facilmente dalle normali paure. Infatti, una delle caratteristiche principali che rendono una paura una fobia è l'esagerazione della quantità di rischio di una situazione temuta e del grado di danno previsto da quella situazione o dall'oggetto.

Gli oggetti fobici, a loro volta, possono variare da piccoli animali a eventi naturali come i temporali o, eventi sociali, infatti, il fobico prova un'ansia esagerata in tali situazioni e tende ad evitarle e, così facendo restringe sostanzialmente la propria vita. Finché, l'evento, l'oggetto o la situazione temuta non è parte integrante della sua vita, la persona può rimanere libera dagli effetti ansiosi della fobia, se, ad esempio, ho una paura fobica di volare, posso decidere di utilizzare un altro mezzo di trasporto per viaggiare.

La persona fobica chiede aiuto o perché riconosce di soffrire in quella data situazione che non disturba le altre persone o, perché non può più tollerare di dover imporre dei limiti alla propria vita per evitare tali situazioni.

Una delle caratteristiche della fobia è che il riconoscimento o la spiegazione dell'irragionevolezza di una paura non serve a modificarla. L'individuo fobico è solitamente capace di valutare più realisticamente il pericolo reale della situazione da lui temuta quando si trova a distanza. Non appena si avvicina però alla situazione che lo spaventa, la sua valutazione diventa meno realistica, in seguito alle distorsioni cognitive.

Le fobie in genere causano un'intensa ansia, associata a vari sintomi fisici ed emotivi. La reazione del soggetto può variare da un'ansia moderata al panico, la forma estrema della paura, che determina il desiderio impellente di evitare l'oggetto o la situazione.

Le fobie che possono scatenare un attacco di panico sono varie: l'agorafobia, l'acrofobia, la paura del rifiuto sociale, la paura di volare, la paura di perdere le persone care, la paura degli animali, la claustrofobia, la paura delle malattie e così via.

Le fobie invalidano la vita dell'individuo, della coppia e della famiglia, per questo è importante la psicoterapia.

Gentile visitatrice visitatore, l'ipnosi e la Pnl sono efficaci nella cura delle fobie e dell'ansia; se desidera avere maggiori informazioni o chiedere un supporto può chiamare al 347 0716419 o cliccare su contatti ricevo a Roma e Ciampino.

Dove Siamo