Sindrome di Munchausen per Procura

Disturbo fittizio provocato ad altri

La Sindrome di Munchausen per Procura nel DSM 5 cambia nome, diventando Disturbo fittizio provocato ad altri ((precedentemente Disturbo fittizio per procura).

Questa particolare sindrome descrive una condizione in cui la figura che si prende cura del bambino, solitamente la madre, procura o simula un danno fisico o psicologico al proprio figlio, che nei casi più drammatici, può condurre addirittura alla morte del soggetto di minore età.

La spiegazione, di tale comportamento, la si può trovare, nel fatto, che in questo modo, la figura accudente, può beneficiare del supporto e dell’affetto che la gente rivolge loro a causa dei problemi del figlio.

La madre, infatti, in questo modo, sente di avere un ruolo importante proprio in funzione dell’accudimento del figlio malato. La sua identità inizierà a strutturarsi sull’immagine di madre accudente che, come tale, potrà dare il massimo di se nei momenti di malattia del figlio, quando tutti la chiameranno per avere notizie sulla salute del figlio/a.

Questo tipo di comportamento, essendo molto appagante, viene inconsciamente ricercato dalla madre, che per difendersi dall’ansia derivante dalla perdita del suo ruolo di soggetto accudente, tutte le volte, che da parte del figlio vi sarà una spinta verso l’autonomia e l’esplorazione, cercherà di ristabilire, attraverso la malattia del figlio il medesimo schema.

Caratteristiche della madre affetta da Sindrome di Munchausen per Procura: Solitamente è una donna che molto spesso appartiene a classi sociali medio-alte, con un’elevata istruzione e con una formazione in ambito medico ed esperienze di tipo infermieristico, o che possiede comunque delle conoscenze in ambito sanitario superiori alla media

Gentile visitatore/visitatrice, se desidera avere maggiori informazioni o chiedere un supporto, può chiamare al 347.0716419, o cliccare su contatti, ricevo su appuntamento a Ciampino, via Alessandro Guidoni, Roma, zona Castro Pretorio.

 

 

Dove Siamo

Ciampino

Roma