Travestitismo

Ott 5, 2014

Travestitismo

che cos’è il travestitismo?

Il travestitismo è una parafilia caratterizzata dal desiderio di indossare abiti del sesso opposto. Il travestitismo è più frequente negli uomini che nelle donne.

Nel travestitismo indossare gli abiti del sesso opposto è il requisito di base per l’eccitazione sessuale, infatti, la vestizione è usata feticisticamente per raggiungere l’eccitazione sessuale che precede un rapporto sessuale o una masturbazione.

Il maschio che si traveste fa collezione di indumenti femminili con i quali, di tanto in tanto si traveste. In altri casi questa parafilia si manifesta con la tendenza ad indossare abiti o biancheria intima femminile, sotto i propri abiti maschili.

Il travestitismo va distinto dal transessualismo. Nel transessualismo, infatti, la persona cerca di adattare il suo aspetto esteriore al genere sessuale sentito come proprio.

Il travestitismo è molto più diffuso fra gli uomini, infatti le donne che si travestono da uomini per eccitarsi sessualmente sono molte poche.

Il travestito, invecchiando è sempre meno dominato dal bisogno di raggiungere l’erezione e sempre più direttamente ossessionato dagli abiti femminili. Molto spesso, tutto quello che rimane di questa parafilia è l’interesse a guardare e occasionalmente indossare abiti femminili.

I travestiti quando non si vestono da donne, sono inequivocabilmente maschili sia d’aspetto sia nel comportamento.

Molti travestiti sotto gli abiti da lavoro indossano bustini, giarrettiere, mutandine di pizzo o reggiseni, pur continuando esteriormente a comportarsi in modo maschile.

Gentile visitatore se vuole saperne di più sul travestitismo o chiedere un aiuto può chiamare al 3470716419 o cliccare su contatti. Ricevo a Ciampino, via Alessandro Guidoni, Roma, zona Castro Pretorio.

Dove Siamo

Ciampino

Roma