L'ansia anticipatoria

Gen 11, 2016

L’ansia anticipatoria

La paura della paura

Che cos’è l’ansia anticipatoria? L’ ansia anticipatoria è ben conosciuta da chi soffre di attacchi di panico. Consiste nel provare un’ansia eccessiva al sol pensiero di dover affrontare, in un futuro più o meno lontano, alcune situazioni temute.

L’ansia anticipatoria, quindi, è sperimentata tutte le volte una persona deve affrontare una situazione temuta: allontanarsi da casa, viaggiare, guidare, restare da solo, andare al cinema, al ristorante, allo stadio, in un centro commerciale, presentare un lavoro a un congresso, evitare di avere un altro attacco di panico.

Negli attacchi di panico, l’ansia anticipatoria, porta il soggetto ad evitare o sfuggire tutte quelle situazioni ritenute pericolose, restringendo la sua vita sociale e lavorativa. Per esempio, un individuo con ansia anticipatoria potrebbe vivere la notizia di un imminente viaggio di lavoro o di piacere come insostenibile.

L’ansia anticipatoria porta la persona a inventarsi malattie, impedimenti o scuse che se è vero gli procurano un momentaneo sollievo dall’ansia. Il meccanismo di evitare il temuto pericolo, a lungo andare non fa altro che aggravare il disturbo.

È importante per una persona che soffre di un disturbo d’ansia intraprendere una terapia psicologica e mettersi alla ricerca di un bravo psicoterapeuta esperto nella cura di questo disturbo.

Oggi per fortuna esistono dei protocolli terapeutici scientificamente convalidati ed efficaci nella cura dell’ansia. Quindi, gentile lettore/lettrice se sei interessato ad avere maggiori informazioni o chiedere un supporto su questa problematica può chiamare al 347.0716419, o cliccare su contatti. Ricevo su appuntamento a Ciampino, via Alessandro Guidoni, Roma, zona Castro Pretorio.

Dove Siamo

Ciampino

Roma