Acrofobia

Set 21, 2014

Acrofobia

La paura dei luoghi alti

L’acrofobia o paura dei luoghi alti  può scatenare un attacco di panico.

La paura dei luoghi alti, come tutte le fobie, per innescarsi non si limita solo a situazioni reali: il ciglio di una rupe, o lo stare in cima a una torre, ma può scattare  anche davanti alla semplice visione di un filmato o mentre si guarda una fotografia.

La fobia per i luoghi alti, porta gli individui a gravi limitazioni esperienziali ogni volta che si corre il rischio di trovarsi con il vuoto sotto o intorno. Quindi, si tenta di mettere in atto i tipici comportamenti di evitamento e fuga da tutto ciò che provoca paura.

L’acrofobia può impedire anche di salire ad un secondo piano o di attraversare un ponte anche quando si è in macchina, o di guardare un panorama dall’alto.

L’acrofobia spesso non riguarda solo la paura dell’altezza. Infatti chi ha paura dei luoghi alti teme anche di essere assalito dall’ impulso perverso di saltare giù. Possono perfino arrivare a percepire una forza esterna li tira verso il basso.

La Pnl (Programmazione Neurolinguistica) e l’ipnosi sono due strumenti molto efficaci per superare la paura dell’altezza.

Gentile visitatore/visitatrice, se desidera avere maggiori informazioni o chiedere un supporto, può chiamare al 347.0716419, o cliccare su contatti. Ricevo su appuntamento a Ciampino, via Alessandro Guidoni, Roma, zona Castro Pretorio.

Dove Siamo

Ciampino

Roma