Adolescenza

Lug 12, 2015

Adolescenza

L’adolescenza rappresenta una fase di passaggio e di crescita dall’essere bambini al diventare adulti. E’ una fase della vita molto delicata, perché è attraversata da un lungo periodo di trasformazioni fisiche e psicologiche.

Uno dei primi cambiamenti che l’adolescente si trova ad affrontare riguarda le trasformazioni fisiche. Il corpo cambia e con esso cambiano i rapporti con se stesso con gli altri e con il mondo.

Durante questa fase, l’adolescente completa anche, le sue strutture cognitive con l’acquisizione del pensiero ipotetico-deduttivo, che permettono il ragionamento possibilistico e probabilistico.

La fase adolescenziale, essendo caratterizzata da cambiamenti e modificazioni porta con sé anche una certa dose di tensione emotiva. Il giovane cerca di costruire una nuova identità, abbandonando i vecchi e confortanti schemi infantili, per sperimentarsi in nuove e stimolanti situazioni, che non esulano da ansie e paure insite nel cambiamento stesso.

Crescendo l’adolescente sposta i suoi investimenti affettivi fuori dalla famiglia d’origine, costruendo nuove e più stabili amicizie.

E’ proprio durante l’adolescenza che emergono con più probabilità forme severe di psicopatologie come sviluppare una dipendenza da sostanza o una dipendenza comportamentale, disturbi fobico-ossessivi e compulsivi, i disordini del comportamento alimentare, o le prime crisi psicotiche.

Adolescenza fase patologica, ma normale

Freud, il padre della psicoanalisi, definiva l’adolescenza come una “malattia fisiologica”. Mentre L’Organizzazione Mondiale della Sanità afferma che questo periodo è una fase molto critica. Infatti, circa la metà dei disagi mentali esordisce prima dei quattordici anni.

Questo per dire semplicemente: non è perché c’è qualcosa che non va, ma semplicemente per necessità evolutiva. L’adolescente, trovandosi a dover fronteggiare nuovi e complessi compiti evolutivi può andare incontro a situazioni di malessere e disagio.

Questi disagi mentali se non trattati adeguatamente possono cronicizzarsi e persistere anche in età adulta, determinando la compromissione della salute psicofisica.

L’adolescente è un essere che si sta sviluppando per diventare un individuo indipendente, quindi è alle prese con la creazione di nuove relazioni e di nuove abilità sociali.

Da quanto detto si capisce quanto sia importante, che il giovane abbia nel proprio contesto sociale solidi punti di riferimento, con cui potersi confrontare e potersi rivolgere.

Per quanto riguarda le metodologie di trattamenti rivolvi agli adolescenti in difficoltà, sono fondamentali gli interventi di prevenzione e promozione del benessere psicologico.

Gentile visitatore visitatrice, se desidera avere maggiori informazioni sull’adolescenza può chiamare al 3470716419 o cliccare su contatti. Ricevo a Ciampino. via Alessandro Guidoni, Roma, zona Castro Pretorio.

Dove Siamo

Ciampino

Roma